Studiare il posizionamento sui motori di ricerca effettuando sempre nuovi test e prove per carpire dai motori quante più informazioni possibili sul funzionamento dei loro algoritmi di ricerca, è alla base del lavoro quotidiano di un buon SEO.

Il posizionamento sui motori di ricerca richiede infatti tempi per lo studio e l’apprendimento del funzionamento dei motori: molta dell’esperienza che si acquisisce nel settore, viene proprio dai continui test e ricerche effettuati per meglio comprendere i meccanismi che sono alla base del posizionamento sui motori.

Un po di tempo fa, negli Stati Uniti, venne indette una gara di posizionamento intitolata “primo su Google”: consisteva nel cercar edi risultare primo sul motore di ricerca più usato nel mondo con la chiave“nigritude ultramarine”, una parola chiave sneza alcun senso coniata apposta per la gara.

In Italia, qualche tempo dopo, venne replicato un concorso simile per la parola chiave “Velocipedi Equestri”.

In questi ultimi giorni, sul forum di Giorgiotave.it, si sta discutendo sull’organizzazione di una nuova gara-test di posizionamento: un momento per studiare e approfondire il sistema di posizionamento dei siti internet tra i risultati delle ricerca.

Il forum di Giorgiotave.it, che raccoglie una comunità italiana molto attiva di SEO, aveva già effettuato delle gare-test simili, in cui i partecipanti potevano poi discutere le tecniche di posizionamento adottate e i risultati ottenuti: una sull’uso delle doorway per la chiave “barracuda sudato” (Forum Dell’Orto Doorway Race ), e una piccola gara per il posizionamento delle immagini con la parola chiave “addominali bassi” ( Forum Gara d’immagini: Addominali Bassi )

Queste gare-test erano riservate ai soli forumisti, che si trovavano a dover rispettare un particolare regolamento, redatto e adottato per meglio studiare i risultati ottenuti. Quella che sta per partire è gara-test aperta a tutti e non avrà regole: la partecipazione sarà libera e chiunque voglia potrà confrontarsi nel posizionamento di una particolare parola chiave scelta dagli organizzatori.

FATTORI ARCANI: È iniziata l’altro ieri 11 gennaio 2006 la Gara-Test di Posizionamento sui motori di ricerca di Giorgiotave.it: la parola chiave con cui cimenterarsi è Fattori Arcani.

Come moderatore di una delle sezioni del forum sul posizionamento nei motori di ricerca di Giorgiotave penso di aver compreso la scelta delle parole Fattori Arcani, da parte degli organizzatori, come chiave su cui cimentarsi: il posizionamento sui motori di ricerca, infatti, è visto da molti come una sorta di scienza occulta e sempre più webmaster si chiedono se un particolare e misterioso fattore sia più efficace di un’altro per ottenere posizioni più vantaggiose.

Per meglio comprendere questa situazione ti invito a leggere questo post di Low sul forum.

Fattori Arcani è un modo simpatico e scherzoso per descrivere questa situazione e cercare di dare una scrollata al settore del posizionamento sui motori e soprattutto invogliare alla ricerca e allo studio degli algoritmi tutte le varie comunità SEO italiane.

Non esistono Fattori Arcani nel posizionamento: non esistono trucchi, tarocchi e divinazioni!

Solo l’applicazione di algoritmi, basati sull’uso ricorsivo di matrici, equazioni e funzioni matematiche.

Algoritmi complicati il cui funzionamento è difficilmente comprensibile e che tendono a diventare fattori arcani quando non li si capisce.

Non esiste alcuna cura particolare e l’unica medicina in grado di fornire la dimostrazione di quanto penso è la matematica.

La continua ricerca e lo studio dei fattori di crescita del settore e delle evoluzioni dei motori di ricerca è indispensabile per chiunque si occupi di posizionamento.

Forse è proprio lo studio e l’aggiornamento continuo che fa la differenza è diventa uno dei fattori primi, e fissi, da cui non si può prescindere.

Riporto un breve stralcio significativo dal bando della gara-test sui fattori arcani:

Perchè partecipare?
Dall’ultimo test-libero sono passati quasi due anni, per Internet 3 ere geologiche. Abbiamo avuto Allegra Bourbon Jagger e tutto è cambiato e le nostre convinzioni risultano ora inadeguate.

Il precedente calcolo del PageRank e la considerazione che Google ha in esso sono completamente ridisegnati; è finita l’epoca della paginetta con i ” trucchi “, i bold , gli h1 , le link farm & Company, comprese le Key Density che scopriamo ora non essere mai esistita.

E’ ora di testare, indurre risultati e studiarli.

La gara-test Fattori Arcani diviene quindi un formidabile momento di approfondimento e discussione dell’attuale orizzonte dei motori di ricerca.