Yoast SEO

Ottimizzare i siti web, sia che siano blog, e-commerce o siti statici classici, è una delle attività fondamentali da svolgere online, essenziale per la riuscita e il successo del loro progetto. Laddove si stia utilizzando WordPress come CMS, dovrebbe sapere che in questo caso uno dei migliori plugin messi a disposizione dalla piattaforma è sicuramente Yoast SEO. Quest’ultimo è in grado di aiutare qualsiasi utente, anche quello meno esperto, a rendere il sito e i contenuti ottimizzati al fine di risultare efficaci e mostrati nei risultati dei migliori motori di ricerca utilizzati dagli utenti, sfruttandone così tutte le potenzialità e funzionalità. In questo articolo ti forniremo la guida semplice e perfetta per poter configurare e utilizzare Yoast SEO per i siti WordPress: cominciamo subito!

Che cos’è Yoast SEO: introduzione

Yoast SEO è il plugin di casa WordPress che permette di estendere le funzionalità già presenti all’interno della piattaforma, personalizzando e configurando delle impostazioni che ti permetteranno di ottenere risultati migliori e prestazioni ottimizzate per rendere i tuoi contenuti più accattivanti e funzionali, il tutto in un’ottica assolutamente SEO e strategica. L’utilizzo delle tecniche SEO ti permetteranno di migliorare il posizionamento del tuo sito sui principali motori di ricerca, monitorando attivamente l’attività e l’andamento dei tuoi contenuti. Il suo funzionamento è piuttosto semplice e intuitivo, e sarà perfetto sia per chi è alle prime armi, sia per gli utenti più esperti.

Come installare Yoast SEO

Per poter installare Yoast SEO, oltre che utilizzare ovviamente WordPress, si dovrà accedere nella sezione dei plugin dedicata della piattaforma in uso. Prima di installare il nostro tool interessato sarà prima doveroso valutare che non ci siano dei tool già installati che possano comprometterne le funzionalità. Una volta che verrà scaricato, Yoast SEO dovrà essere installato e attivato, dopodiché configurato. Per poter effettuare queste operazioni dovrete accedere nella sezione SEO, presente sul menù a sinistra, e selezionare la voce Chek SEO configuration, al fine di avviare la procedura, che sarà guidata, oppure accedere manualmente alle singole voci per personalizzare la configurazione.

Come fare per configurare Yoast SEO

Quando si avrà installato correttamente Yoast SEO, avendo aggirato preventivamente ogni eventuale conflitto con altri plugin, dovrete configurarlo. Per poterlo fare, dovrete agire sulle sue funzionalità, attivando oppure disattivando le funzioni proposte. Queste funzioni riguardano la sicurezza, la gestione e l’analisi SEO che può offrirti, e potrai personalizzarla a tuo piacere. Successivamente, accedendo al menù, sarà possibile visionare anche gli strumenti dedicati ai webmaster: sono strumenti molto importanti da utilizzare, ma riguarderanno coloro che sono più esperti in questo campo.

La procedura della configurazione produrrà automaticamente del codice che sarà inserito sulla Search Console di Google oppure di altre piattaforme utilizzate, al fine di ottenere così dei dati e statistiche del tuo sito o del sito monitorato: ciò potrà permetterti di migliorare il tuo sito e di conseguenza la sua presenza online. Nell’area Generale, invece, sarà possibile importare titolo e meta description dell’home page, oltre che scegliere quale separatore usare nel campo Titolo dell’articolo.

Un’altra funzionalità che si potrà configurare è l’opzione Media, permettendoti di gestire manualmente l’url dei file multimediali utilizzati nel sito, attivando o disattivando l’url della fonte stessa. Un altro aspetto da considerare è la configurazione della parte Tassonomie: in questa sezione troverai tutte le impostazioni che riguardano i tag e le categorie. Il nostro consiglio è quello di attivare la presenza delle categorie direttamente negli url, al fine di evitare che possano crearsi dei conflitti laddove ci siano url e categorie uguali. Anche la scheda Content Types potrà esserti piuttosto utile: qui si potranno configurare tutte le opzioni che andranno a influire sulla visibilità dei tuoi contenuti pubblicati, impostando il titolo del post, del blog o anche la meta description di ogni tuo contenuto. Sarà altresì possibile configurare la data dello snippet nell’anteprima oppure i metadati robot.

Infine, c’è la sezione Archivi, decidendo se indicizzare gli archivi autore e gestire l’indicizzazione delle pagine speciali. Sono molte altre le funzionalità disponibili con il plugin Yoast SEO, e verranno sicuramente incontro a qualsiasi sia la tua esigenza di personalizzazione e categorizzazione dei tuoi contenuti presenti sul sito.

Ottimizzare le pagine e i post del tuo sito

Una volta che avrai configurato il plugin Yoast SEO, sarà il momento di ottimizzare le pagine e i post presenti nel tuo sito. Questo tipo di lavoro sarà accessibile nell’apposito box in fondo alla pagina, visualizzando l’anteprima dello snippet: grazie a questo plugin potrai vedere, in tempo reale, le indicazioni che potranno aiutarti nell’ottimizzazione del post in questione. Laddove ci sia il semaforo arancione, significa pochi caratteri, rosso per troppi caratteri e verde per un numero di caratteri adeguato. Il plugin sarà anche in grado di dirti se il titolo, oppure la meta description, sono dotati della lunghezza adeguata. Oltretutto, ti verrà segnalato anche la leggibilità e l’ottimizzazione del contenuto, segnalandoti se è adeguata, ottima o insufficiente, indicandoti come intervenire per poterla risolvere. Le correzioni saranno visibili direttamente dal box apposito.

Ottimizzare i social network

Sarà possibile ottimizzar anche i social network laddove sia necessario, e potrai farlo accedendo alla sezione apposita per i Social. Da questa sezione sarà possibile impostare tutti i link dei principali social, come Facebook o Twitter, al fine di poter visualizzare i contenuti condivisi nella migliore maniera possibile.

Per concludere, Yoast SEO sarà il tuo compagno più prezioso per l’ottimizzazione del tuo sito sulla piattaforma WordPress, con delle azioni performanti e durevoli durante tutta la fase di utilizzo.